‘Ndrangheta in Piemonte, sigilli a due locali pubblici dei clan

I carabinieri hanno sequestrato un bar e una pizzeria ad un uomo legato alla locale di San Mauro Torinese. Bloccati conti correnti e carte di credito

TORINO I carabinieri del nucleo investigativo di Torino hanno sequestrato beni mobili e immobili appartenenti a una persona legata alla locale di ‘ndrangheta di San Mauro Torinese, in carcere dopo l’arresto effettuato nel 2018 nell’ambito dell’operazione “Bardo”. Le accuse sono associazione di tipo mafioso, estorsione aggravata e intestazione fittizia di beni. I sigilli sono stati apposti a un bar e a una pizzeria di Bardonecchia, nel Torinese. Sequestrati, inoltre, conti correnti e carte prepagate, oltre a due autovetture utilizzate dalla moglie.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto