Coronavirus, da San Mango d’Aquino la Santa messa in diretta su Facebook

L’idea è di Don Giacinto, giovane parroco della piccola comunità del catanzarese. L’appuntamento è tutti giorni alle 17

Don giacino messa facebook

SAN MANGO D’AQUINO In tempi di quarantena forzata e isolamento, così come disposto dall’ultimo dpcm del Governo (qui la notizia), si complica la vita anche per i fedeli. Parrocchie chiuse e sante messe sospese in tutto il Paese e in tutta la Calabria ma, nell’epoca dei social network, i rimedi si trovano in fretta. E se recarsi fisicamente in chiesa è impossibile, c’è chi ha ideato un modo più “smart” per poter comunque assistere alle liturgie e ascoltare la parola di Dio.

LA MESSA SU FACEBOOK Ne è un esempio Don Giacinto, parroco poco più che 30enne della piccola comunità di San Mango d’Aquino, nel catanzarese. Da ieri, infatti, Don Giacinto ha pensato bene di trasmettere la Santa Messa attraverso una diretta Facebook tramite il suo telefonino. L’appuntamento quotidiano è fissato alle 17, trasformando il noto social network in un luogo “virtuale” di fede e speranza. E, ai tempi del coronavirus, ce n’è davvero bisogno.

Ecco il messaggio pubblicato sul suo profilo ufficiale: «Amici carissimi di San Mango, purtroppo per disposizione del governo e della Conferenza Episcopale fino al 3 di Aprile non ci saranno celebrazioni della Santa Messa con il popolo a causa dell’epidemia in corso. Questo non significa che non ci sarà la Santa Messa, il Santo Curato d’Ars ha detto: il mondo può reggersi un giorno senza sole ma non può reggersi un giorno senza Messa; i nostri Padri, i Martiri di Abitene, rispondendo al persecutore che chiedeva ragione del perché si fossero riuniti a celebrare l’Eucarestia contro le disposizioni del governo imperiale risposero: SINE DOMINICO NON POSSUMUS, senza la Messa non esistiamo, non possiamo vivere. Per questo la Santa Messa ci sarà ogni giorno, anche se in forma privata e senza popolo, io continuerò tutti i giorni all’orario previsto ad offrire il Santo Sacrificio della Messa per tutti voi, per le nostre famiglie, per i nostri ammalati, per tutti i nostri fratelli e sorelle d’Italia e del mondo così come per i nostri defunti. Le campane continueranno a suonare per mantenere sveglia la speranza e per ricordarci che la gioia del Signore è la nostra forza, la Chiesa resterà aperta durante il giorno per tutti coloro che personalmente vogliono pregare. Nessuno è da solo in questo momento, il Signore è vicino a tutti noi e ci sostiene con la sua grazia, la Beata Vergine Maria che tanto amiamo con il titolo di Madonna della Buda ci accompagna e ci sostiene con le sue preghiere insieme a San Tommaso, a San Francesco di Paola e a Santa Teresina di Gesù Bambino. Per tutti quelli che possono e vogliono ogni giorno alle ore 17.00 mi collegherò con il Cellulare tramite Facebook per trasmettere la Santa Messa e per ricordare una Parola di Speranza, di Salvezza, di Consolazione e di Conversione da parte di Dio in questo tempo di Quaresima. Anche se ciascuno è invitato a restare a casa, nonostante questo, stiamo vicini nella fede e nell’amore di Gesù Cristo. Nessuna notte può durare così tanto da impedire al sole di sorgere, e noi abbiamo il Vero Sole di Giustizia, Gesù Cristo Figlio di Dio nostro Signore e Salvatore, che secondo le parole del profeta, porta sulle sue ali la guarigione per tutti i popoli della terra. In Alto i nostri cuori!». (Gi.Cu.)





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto