Coronavirus, il sindaco di Lamezia: «Sei casi positivi riconducibili a 3 nuclei familiari»

Mascaro: «In tutti i casi si è trattato di contagio intervenuto in regioni del nord Italia»

LAMEZIA TERME «A Lamezia gli attualmente positivi passano a 6, riconducibili a 3 nuclei familiari; in tutti i casi si è trattato di contagio intervenuto in regioni del nord Italia e diffusosi solo in stretto ambito familiare. Non si registrano altri casi nel comprensorio lametino restando per fortuna unicamente 2 casi a Gizzeria ed un caso a Carlopoli». È quanto afferma sul suo profilo Facebook il sindaco di Lamezia Terme, Paolo Mascaro.
«Pur nella drammaticità anche dei numeri odierni – commenta il primo cittadino – sembra però cominciare a vedersi un’attenuazione della pervasività del contagio rispetto ai tragici numeri soprattutto di ieri».
«Occorre affrontare ora – è l’appello di Mascaro – quella che in questi minuti è definita dagli esperti “la settimana cruciale” e dobbiamo farlo restando chiusi in casa; a brevissimo, vedremo finalmente uno spiraglio di luce ma solo se saremo ancora di più barricati in casa. Ce la faremo – conclude – resisteremo e supereremo la drammatica situazione che oggi stiamo vivendo».







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto