Covid-19, assembramenti per le pensioni: i sindacati scrivono alla Prefettura

Le segreterie provinciali di Cosenza Fabi, First-Cisl, Fisac-Cgil, Uilca e Unisin, segnalano possibili affollamenti nei prossimi giorni, davanti alle agenzie bancarie e chiedono dei presìdi di sicurezza per far rispettare le norme

COSENZA Le segreterie provinciali di Cosenza Fabi, First-Cisl, Fisac-Cgil, Uilca e Unisin, hanno scritto al prefetto di Cosenza ed al Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica per chiedere per chiedere dei presìdi in prossimità delle aziende di credito.
«Nei prossimi giorni – scrivono i sindacati – vista la scadenza del pagamento delle pensioni, al di fuori delle agenzie bancarie di tutta la Provincia si creeranno, inevitabilmente, degli assembramenti di clienti che vorranno accedere ai locali delle stesse per effettuare le operazioni di prelevamento o pagamento ricadenti nel fine mese o inizio mese. Le recenti disposizioni previste da Abi e relative a tutte le banche associate, prevedono l’invito ai clienti delle aziende di credito ad accedere in banca, solo per compiere operazioni indifferibili e urgenti ed esclusivamente previo appuntamento. Tale modalità – spiegano ancora – non risulta ancora ben assimilata dai clienti e pertanto, in coincidenza del pagamento delle pensioni e delle scadenze di fine mese, persiste il rischio concreto di assembramenti di persone fuori dalle agenzie bancarie, con conseguente aumento del rischio contagio da Covid-19».
Le segreterie provinciali di Cosenza Fabi, First-Cisl, Fisac-Cgil, Uilca e Unisin fanno rilevare, poi, «la carenza di dispositivi individuali di protezione nella nostra Provincia», che aumenta «ulteriormente il rischio contagio anche per gli addetti bancari e la clientela tutta». E proprio per limitare «quanto più possibile» il rischio di contagio che nascerà da «tali assembramenti, la preghiamo di garantire, presso le agenzie bancarie di Cosenza e Provincia, presidi finalizzati al rispetto delle disposizioni governative in materia».





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto