Fucile e munizioni nascosti in un ovile nel Reggino, arrestato 64enne

I carabinieri hanno rinvenuto il materiale a Locri. Scoperti interrati nel fondo agricolo circa 30mila euro

PLATÌ Un altro fucile, è stato rinvenuto nel Reggino. In particolare, a Platì, i carabinieri della Compagnia di Locri, nel corso di una serie di perquisizioni domiciliari e locali di immobili e terreni, hanno arrestato un bracciante agricolo 64enne, dopo il ritrovamento e il sequestro di un fucile da caccia e circa 30 cartucce cl. 36, abilmente nascosti all’interno di un tubo in ceramica sito in un ovile di sua proprietà di contrada Salice del Comune di Platì.
Lì vicino, inoltre, sono stati rinvenuti e sequestrati, interrati nel fondo agricolo, circa 30 mila euro in banconote da diverso taglio. Determinante per l’individuazione del materiale e dei soldi l’attività anche dei Cacciatori di Calabria. L’uomo, in attesa di udienza di convalida, è stato sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto