Ricoverato in terapia intensiva. La comunità di Lamezia si stringe attorno al vescovo Schillaci

Il presule ha subito un intervento cardio-chirurgico presso il Policlinico Gemelli di Roma dove è ricoverato da alcuni giorni

LAMEZIA TERME Sono ore di apprensione quelle che sta vivendo la città di Lamezia Terme. L’intera comunità, infatti, si è stretta in preghiera attorno al vescovo Giuseppe Schillaci, ricoverato nel reparto di Terapia Intensiva del Policlinico Gemelli di Roma, dopo aver subito un delicato intervento cardio-chirurgico. Il presule era si trova nella Capitale da alcuni giorni, dopo aver effettuato alcuni controlli presso il reparto di Cardiologia. Nelle scorse settimane monsignor Schillaci, invece, era stato ricoverato presso l’ospedale “San Giovanni Paolo II” di Lamezia, dove è stato indirizzato a un ulteriore consulto cardio-chirurgico, approfittando di questo tempo di riposo. Già nel giorno della Pentecoste la comunità diocesana si era unita nella preghiera per sostenere il suo vescovo e Pastore e l’amministrazione comunale e il sindaco, Paolo Mascaro, avevano espresso la loro vicinanza. (Gi.Cu.)





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto