‘Ndrangheta in Brianza: droga dalla Spagna, auto e box per stoccarla

Il narcotrafficante indagato nell’intercettazione: «Il rischio ormai è basso perché hanno ridotto le pene da paura». Sequestro e arresti anche nel Maceratese

MONZA Auto con il doppiofondo per nascondere la droga che la famiglia ‘Cristello’, base a Seregno (Monza) e riferimento della Locale della ‘ndrangheta in Brianza, spostava con la finalità di “importare sul territorio nazionale ingenti quantitativi di droga”. E’ quanto emerso dall’indagine dei carabinieri sui presunti sodali all’organizzazione criminale, arrestati questa mattina su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Milano.
Lo stupefacente, cocaina, hashish e marijuana, veniva custodito – in base alla ricostruzione degli investigatori – in appartamenti o garage nella disponibilità degli indagati, tra le province di Monza e Como, che grazie alla compiacenza di officine meccaniche e ricambi auto, veniva sistemata in appositi vani ricavati nelle auto del gruppo criminale. Per “difendere” i loro affari, gli indagati avevano a disposizione un arsenale, tra cui una decina di pistole di vario calibro sequestrate dagli investigatori. Uno dei canali preferenziali di acquisto dello stupefacente era la Spagna: “ho un altro investimento da fare…portano dalla Spagna”, ha detto intercettato Carmelo Cristello, braccio destro del cugino Umberto, ritenuto il vertice della Locale brianzola, “il rischio ormai è basso perché hanno ridotto le pene da paura… Meno di tremila non te li danno, quando prendi 3 kg ti metti piano piano a venderli e la pagano… Tutti si fanno una canna”.

IL SEQUESTRO NEL MACERATESE Ed ha toccato anche le Marche, l’operazione condotta dai Comandi Provinciali dei carabinieri di Monza Brianza e Como.  Nel Maceratese è stato arrestato un 47enne di origini calabresi per detenzione abusiva di arma clandestina e munizioni e per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. I militari di Macerata hanno rinvenuto e sequestrato in un casolare di campagna una pistola modello Sig Sauer, cal.9 corto, con matricola punzonata e 64 cartucce cal. 9 corto, occultate nell’armadio di un camera da letto; 858 grammi di marijuana, 1,2 grammi di hascisc, 12 semi di cannabis indica, nascosti tra garage e soggiorno; 19 piantine di cannabis indica alte 17 cm, altre 49 dell’altezza di 6 cm, nel giardino del casolare.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto