Lamezia, il vescovo Schillaci dimesso dal “Gemelli”. Ora la riabilitazione in Sicilia

Nelle scorse settimane era stato sottoposto a un intervento di cardiochirurgia vascolare per la sostituzione dell’aorta toracica

ROMA Il vescovo di Lamezia Terme, monsignor Giuseppe Schillaci, è stato dimesso oggi dal Policlinico Gemelli di Roma dove, nelle scorse settimane, era stato sottoposto a un intervento di cardiochirurgia vascolare per la sostituzione dell’aorta toracica.
Il presule, in questo periodo, ha effettuato il percorso di riabilitazione previsto e le sue condizioni sono migliorate. Nelle prossime ore Schillaci raggiungerà invece la Sicilia dove proseguirà con la riabilitazione e trascorrerà il periodo di riposo in famiglia.
Schillaci da Roma ha rivolto un pensiero di riconoscenza a tutti coloro i quali lo stanno accompagnando con la Preghiera in questo particolare momento: i presbiteri, le religiose, i religiosi, il laicato. Un ringraziamento particolare, poi, Schillaci lo ha rivolto al primario Massimo Massetti, al dottore Gianluca Comerci e al personale sanitario del Gemelli per «l’amorevolezza che hanno dimostrato in questo periodo di degenza».





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto