Indice Rt, in Calabria i valori migliori. Ma l’Iss raccomanda prudenza

Il monitoraggio dell’Istituto racconta di un indice in rialzo, con 8 regioni sopra la soglia di 1. Zero è invece l’indice calabrese, che condivide il “primato” con Valle d’Aosta e Molise. «Se non verranno svolte le quarantene potremmo assistere a un rilevante aumento dei contagi»

CATANZARO Lieve rialzo dei contagi e indice Rt superiore a 1 in otto Regioni.
Perplessità e preoccupazioni latenti su eventuali nuove ondate epidemiche in Italia, portano i vari attori in gioco, tra cui l’Iss a suggerire tutta la prudenza possibile.
Ad oggi la regione con l’indice Rt più alto risulta sempre il Veneto, con un valore di 1.66. Seguono la Sicilia (1.55), la Campania (1.44), entrambe la scorsa settimana sotto il valore soglia di 1. La Lombardia e il Piemonte invece si attestano ad un valore inferiore: 0.96 per la prima e 0.87 per la seconda. Questi sono i dati emersi dal monitoraggio Iss-ministero della Salute in cui si sottolinea che «persiste l’assenza di segnali di sovraccarico dei servizi assistenziali».
Il report dell’Istituto superiore della sanità mette quindi in guardia sui rischi derivanti dal mancato rispetto delle misure anti-Covid: «Si ribadisce di rispettare i provvedimenti quarantenari, anche identificando strutture dedicate, sia per le persone che rientrano da paesi per i quali è prevista la quarantena, e sia a seguito di richiesta dell’autorità sanitaria essendo stati individuati come contatti stretti di un caso. In caso contrario, nelle prossime settimane, potremmo assistere ad un aumento rilevante nel numero di casi a livello nazionale».
IN CALABRIA VALORI MIGLIORI I valori migliori si registrano in Calabria, Molise e Valle d’Aosta, che segnano un indice di contagio a zero e la Basilicata a 0.04.
Questo l’elenco delle regioni: Questo il quadro complessivo: Abruzzo 0.77 Basilicata 0.04 Calabria 0 Campania 1.42 Emilia Romagna 1.08 Friuli Venezia Giulia 0.41 Lazio 1.04 Liguria 1.25 Lombardia 0.96 Marche 0.87 Molise 0 Bolzano 1.07 Piemonte 0.87 Trento 1.34 Puglia 0.37 Sardegna 0.08 Sicilia 1.55 Toscana 0.7 Umbria 0.28 Valle d’Aosta 0 Veneto 1.66.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto