Danneggia a Caulonia l’auto di una giovane, arrestato 43enne

I carabinieri hanno sorpreso l’uomo mentre immetteva benzina nel serbatoio della vettura alimentata a gasolio. Le indagini dopo la denuncia dei ripetuti atti vandalici ai danni dell’auto

CAULONIA Danneggiamento aggravato e porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere. Con queste accuse è stato arrestato dai carabinieri di Caulonia Marina un 43enne, incensurato del luogo. L’uomo nella notte dello scorso 2 agosto avrebbe danneggiato una Lancia Y parcheggiata sul lungomare di Caulonia immettendo nel serbatoio della vettura, alimentata a gasolio, una tanica di benzina. I carabinieri, che avevano assistito all’intera scena, hanno bloccato l’uomo che a seguito di perquisizione veniva trovato in possesso di due bottigliette di plastica da 500ml intrise di benzina e di un cacciavite della lunghezza di 25 cm. L’uomo è stato subito dichiarato in stato d’arresto ed è stato tradotto presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari.
Le indagini erano scattate dopo che una giovane di origine romene si era rivolta ai militari denunciando che da qualche settimana la sua vettura era diventata oggetto di numerosi atti vandalici. L’utilitaria in questione, infatti, era stata oggetto di graffi alle fiancate, rottura dello specchietto retrovisore e finanche la targa anteriore era stata divelta. Acquisita la denuncia, i carabinieri hanno avviato le indagini che hanno consentito di arrestare l’autore dell’ultimo episodio delittuoso.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto