Nave “Aurelia”, chiesto l’intervento della struttura dei Vigili del fuoco di Schiavonea

Il sindacalista Uil Macrito in un messaggio indirizzato alla catena gerarchica del corpo e al prefetto di Cosenza

L’attacco della nave “Aurelia” al porto di Corigliano Rossano richiederà anche il supporto dei Vigili del Fuoco. La richiesta è stata formalizzata nel corso di una riunione in Prefettura alla quale hanno partecipato tutti i vertici delle forze dell’ordine provinciale, ma con i vigili impegnati sul fronte degli incendi e su quello del soccorso tecnico urgente secondo la Uil è necessario che ad assistere alle operazioni dell’”Aurelia” sia una squadra che faccia base alla sede di distaccamento di Schiavonea. «Abbiamo richiesto che venga attivata una squadra di vigilanza per tutto il periodo occorrente  potendo sfruttare la struttura di Schiavonea già presente ed utilizzata momentaneamente per la campagna anti incendio boschivo», spiega Gianfranco Macrito, sindacalista Uil dei Vigili del Fuoco». La richiesta è stata formalizzata al capo dei Vigili del Fuoco del comando di Cosenza, Giuseppe Bennardo, al direttore regionale Carlo Dall’Oppio, al capo nazionale dei Vigili del Fuoco, Fabio Dattilo oltre che al prefetto di Cosenza Cinzia Guercio. «Sarebbe pertanto opportuno programmare e comunicare, appena la notizia sarà ufficiale, tale possibilità per non incorrere in un’affrettata organizzazione che, visto il  periodo critico per quanto riguarda i congedi, ma anche per le “boschive” ancora in atto, rischierebbe  di penalizzare la gestione ordinaria del dispositivo di soccorso della Provincia intera», conclude Macrito.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto