Reiterate violazioni delle norme anti-Covid, chiuso un bar ad Isola

Operazione congiunta degli agenti della polizia assieme al reparto anticrimine di Cosenza e agli uomini della Capitaneria di Porto di Crotone. Nel corso dei controlli è emerso che l’attività era stata destinataria di sospensione dell’esercizio

CROTONE Reiterate violazione delle normative anti–Covid. Con questa accusa il personale della divisione Pasi, unitamente agli agenti del reparto prevenzione Crimine di Cosenza e della Capitaneria di Porto di Crotone, ha sanzionato il titolare di un’attività di somministrazione di alimenti e bevande ad Isola di Capo Rizzuto disponendone la chiusura. Da quanto appurato nel corso del controllo l’attività era già stata destinataria di un provvedimento di sospensione dell’esercizio a seguito di contestazione amministrativa ex art. 4 c. 1 del D.L. 19/2020 del 14.08.2020 da parte di personale dell’Arma Carabinieri. A tal proposito si è proceduto alla contestazione amministrativa di cui all’art. 4 c. 1 e c. 5 del D.L. 19/2020, a carico della titolare, per “aver reiterato la violazione delle prescrizioni atte al contenimento del rischio epidemiologico derivanti dal virus COVID-19 (sanzione avente un pagamento in misura ridotta pari ad euro 800)”.
È stata disposta inoltre la chiusura dell’esercizio per giorni 5 con relativa segnalazione al prefetto per l’irrogazione della successiva sanzione accessoria della sospensione dell’attività per 30 giorni (misura massima in riferimento alla reiterazione della violazione).





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto