Beccati dai Carabinieri a scambiarsi mezzo chilo di marijuana

Due 31enni italiani colti in flagrante in contrada Olmelli a Rosarno da una pattuglia dei Carabinieri. La vendita della sostanza stupefacente avrebbe fruttato oltre 3 mila euro di guadagni

ROSARNO Mercoledì pomeriggio a Rosarno, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Gioia Tauro, durante quello che sembrava un normale servizio perlustrativo per le aree rurali della giurisdizione, hanno tratto in arresto due 31enni del posto, L.G. e S.G., intenti a scambiarsi mezzo chilo di marijuana.
I militari infatti, nel transitare in Contrada Olmelli di Rosarno, hanno notato uno dei due uomini che si dirigeva con atteggiamento circospetto verso l’autovettura dell’altro soggetto, cedendo una busta di plastica all’interno dell’abitacolo. La manovra ha destato il sospetto dei carabinieri, i quali si sono avvicinati ai due chiedendo informazioni circa il contenuto del sacchetto.
Vista la mancata collaborazione dei due uomini ed il forte odore sprigionato dal pacchetto, i militari hanno deciso di perquisire i due, venendo così a scoprire il contenuto della busta: mezzo chilo di marijuana già trattata, avvolta in un involucro di cellophane, pronta all’uso.
I due uomini sono stati quindi tratti in arresto dai militari dell’Arma e ristretti, su disposizione dell’autorità giudiziaria, presso la casa circondariale di Palmi in attesa del giudizio di convalida davanti al gip.
La vendita al dettaglio dello stupefacente, avrebbe fruttato guadagni per oltre 3.000 euro nei canali del mercato illecito della droga.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto