Covid, un genitore e due bimbi positivi: chiusa una scuola dell’infanzia a Rosarno

Diciassette nuovi casi nella tendopoli di San Ferdinando. Il sindaco Giuseppe Idà: «Situazione allarmante». Sospese le attività didattiche della materna Sant’Antonio

ROSARNO «L’Asp ci ha comunicato che un genitore di due bambini frequentanti l’istituto Maria Asiliatrice “Scuola dell’Infanzia Sant’Antonio” è risultato positivo al COVID-19». E’ quanto ha scritto su Facebook il sindaco di Rosarno, Giuseppe Idà. Nel post, il primo cittadino ha riassunto i numeri e invitato i suoi concittadini a rispettare i protocolli sanitari. Poi ha anche definito «allarmante» la situazione della tendopoli di San Ferdinando.
«D’intesa con la Direttrice, abbiamo concordato di sospendere, in via del tutto precauzionale, le attività didattiche in attesa di conoscere l’esito dei tamponi a cui i bambini sono stati subito sottoposti. Stiamo monitorando la situazione costantemente – ha dichiarato ancora Idà – ma i casi continuano ad aumentare, per questo vi raccomandiamo di rispettare le regole anticontagio. Evitiamo gli assembramenti ed utilizziamo la stessa prudenza che, nel recente passato, ci ha permesso di contenere il rischio di una incontrollata diffusione dell’epidemia».
Rispetto alla tendopoli, «stiamo monitorando anche la vicenda: 17 tamponi su 30 effettuati sono risultati positivi. Una percentuale allarmante che non possiamo sottovalutate. Ribadiamo di utilizzare la prudenza, tenendo sempre alto il livello di allerta», ha concluso il primo cittadino.




Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto