Covid, a Bovalino 3 nuovi casi. Scuole chiuse per 10 giorni

Il sindaco Vincenzo Maesano ha disposto la quarantena obbligatoria per dieci giorni di tutti gli alunni, degli insegnanti e del personale scolastico di tutti i plessi facenti parte dell’Istituto comprensivo “Mario La Cava”

BOVALINO Il sindaco di Bovalino, Vincenzo Maesano, ha emesso un’ordinanza con cui ha disposto la quarantena obbligatoria di tutti gli alunni, degli insegnanti e del personale scolastico di tutti i plessi facenti parte dell’Istituto comprensivo “Mario La Cava” per dieci giorni, ovvero fino al 30 ottobre. E’ di oggi infatti la notizia che sono stati riscontrati 3 nuovi casi di positività al Covid-19 per un totale di 33 persone sul territorio comunale di Bovalino. L’ordinanza sindacale chiude di fatto tutto l’istituto comprensivo, formato da due scuole dell’infanzia, tre primarie e una secondaria di primo grado, per un totale di circa 1200 studenti. Attualmente sono 9 i positivi tra studenti, docenti e personale dell’istituto comprensivo: 7 nel plesso della scuola dell’infanzia Borgo e 2 (uno studente e un insegnante) nel liceo. Tutti gli altri positivi sono estranei al mondo della scuola.
«Avevamo anticipato ieri – ha spiegato il primo cittadino – che sarebbero state valutate ulteriori nuove misure in conformità all’evoluzione dei contagi con le autorità competenti, come previsto dalla normativa. Pertanto, informiamo la cittadinanza, che preso atto della comunicazione da parte dell’Istituto scolastico e del Dipartimento di prevenzione ASP, si è ordinata la chiusura di tutti i plessi scolastici facenti parte dell’Istituto comprensivo “Mario La Cava”, per un periodo di dieci giorni. La suddetta misura determina, come previsto dalla normativa e dalle disposizioni del Dipartimento di prevenzione ASP la messa in quarantena di tutto il personale docente, operatori scolastici e alunni dell’Istituto comprensivo Mario La Cava per dieci giorni a partire dal 21.10.2020 (fino al 31.10.2020).
Nei giorni scorsi avevamo già predisposto tra l’altro: la chiusura dei locali per la sanificazione degli ambienti e la messa in quarantena di alcune classi, l’obbligo di sanificazione straordinaria di tutti i locali pubblici e aperti al pubblico, degli uffici pubblici e degli studi professionali, la sanificazione di tutto il territorio comunale e degli uffici comunali. Stiamo lavorando nel migliore dei modi nell’interesse dei bovalinesi e nel massimo rispetto di ciò che prevede la legge, con l’intento di evitare ulteriori chiusure. Come sempre, vi informiamo che attendiamo ulteriori sviluppi di cui vi terremo costantemente aggiornati. Vi preghiamo, inoltre, vista l’ennesima diffusione di notizie false di attenervi alle informazioni ufficiali che verranno comunicate, come di consueto, dal Palazzo comunale. Come sempre esprimiamo vicinanza e solidarietà alle persone risultate positive, sintomatici e asintomatici, e a coloro che sono in quarantena precauzionale».
Il sindaco rinnova l’invito affinché vengano osservati tutti i provvedimenti in vigore tra cui: la quarantena precauzionale di 10 giorni per gli alunni, per i docenti e per tutto il personale scolastico dell’istituto comprensivo Mario La Cava; l’obbligo di utilizzo della mascherina, sia all’aperto e sia al chiuso, il divieto di assembramento, l’obbligo di igienizzare le mani ed evitare contatti o abbracci. (f.p.)





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto