San Giovanni in Fiore, tentativo di rapina a mano armata in gioielleria

I malviventi sono stati messi in fuga dalla reazione dei titolari dell’attività commerciale. I carabinieri hanno acquisito le immagini della videosorveglianza. Il sindaco Succurro: «Mai abbassare la guardia»

Carabinieri Crotone dpcm

SAN GIOVANNI IN FIORE Stamattina nel centro di San Giovanni in Fiore, si è consumato un tentativo di rapina a volto coperto e con armi in pugno, per fortuna non andato a segno. Infatti, i malviventi alla reazione dei titolari del negozio di gioielli, sono scappati a bordo di uno scooter.
Prontamente intervenuti sul posto, i carabinieri hanno recuperato le immagini del circuito di videosorveglianza del negozio e degli altri che sono nelle vicinanze, ed hanno avviato le indagini per risalire ai rapinatori.
Il sindaco, Rosaria Succurro, avvertita dell’accaduto ha espresso solidarietà ai titolari dell’attività commerciale e un ringraziamento alle forze dell’ordine intervenute, certa che gli autori del grave gesto saranno presto assicurati alla giustizia. «Non bisogna mai abbassare la guardia rispetto a fenomeni di piccola e grande criminalità che accadono in città – afferma il sindaco – perché oltre a turbare le vittime dei fenomeni criminosi, destabilizzano la serenità di tutti i sangiovannesi. Anche per questo ho voluto creare un apposito assessorato con delega alla sicurezza, legalità e alla trasparenza, perché per come ho declinato in campagna elettorale, la mafia a San Giovanni non entra. «Incontrerò nei prossimi giorni il Prefetto di Cosenza – conclude la nota – per chiedere il rafforzamento della tenenza dei Carabinieri di San Giovanni in Fiore, attualmente troppo sottodimensionata rispetto alla vastità del nostro territorio cittadino».





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto