Nel Crotonese preoccupa il cluster di Caccuri: sono 9 i positivi

di Gaetano Megna CROTONE Scoppia il caso Caccuri. Nel piccolo centro della presila crotonese, in un solo giorno, ci sono stati ben nove tamponi positivi. Due risultati erano arrivati in mattinata…

di Gaetano Megna
CROTONE Scoppia il caso Caccuri. Nel piccolo centro della presila crotonese, in un solo giorno, ci sono stati ben nove tamponi positivi. Due risultati erano arrivati in mattinata e sette sono giunti in serata. Un balzo significativo in avanti del contagio è stato fatto in tutta la provincia di Crotone dove, in un solo giorno, ci sono stati ben 19 tamponi positivi. Nella città pitagorica oggi si sono avuti quattro casi in più rispetto a ieri, che portano a 20 il totale dei positivi. Cresce anche il dato numerico di Isola Capo Rizzuto che passa dai nove positivi di ieri ai 12 di oggi. Un nuovo caso si è registrato a Melissa e Casabona. La situazione della provincia di Crotone incomincia a diventare critica. Per fortuna i ricoverati in ospedale (Pugliese Ciaccio di Catanzaro) sono in tutto tre e risalgono a qualche giorno addietro. L’unico dato positivo sul fronte della pandemia è questo. Nella città pitagorica oggi è stata chiuso per precauzione il liceo scientifico perché è stato trovato positivo al Covid 19 un docente, ma quello che sta creando trepidazione sono gli 80 e passa tamponi effettuati tra gli amministratori e i dipendenti del Comune, dopo la positività del sindaco Vincenzo Voce. Il risultato dei tamponi effettuati al Comune non è ancora arrivato, perché non sono stati processati a causa della quantità di esami che sono stati richiesti al laboratorio analisi del Pugliese Ciaccio: sembrerebbe che al laboratorio analisi del nosocomio catanzarese ieri siano arrivati, da più territori, ben 1.800 tamponi. Troppi per essere processati in tempi celeri e in un solo giorno. Per evitare l’intasamento del laboratorio analisi del Pugliese Ciaccio, già da ieri pomeriggio, alcuni tamponi sono stati trasportati al laboratorio analisi del Mater Domini. A Crotone si teme molto che, dal processo dei tamponi effettuati al Comune, possano arrivare notizie poco tranquillizzanti. Ci sono assessori e dipendenti che presentano i sintomi del contagio da Covid 19. Non significa che debbano essere obbligatoriamente positivi, ma la questione preoccupa anche perché alcuni esami fatti a pagamento presso laboratori di analisi privati hanno dato esito positivo. La prova e la conferma, comunque, può arrivare solo dal tampone effettuato dall’Azienda sanitaria provinciale che sta lavorando senza un attimo di tregua da quando è scoppiata la pandemia. (redazione@corrierecal.it)





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto