A fuoco l’auto del presidente della fondazione di Riace “È Stato il vento”

Intimidazione a Enzo Infantino a Palmi. «Siamo certi che questa azione non lo fermerà». La solidarietà di Laura Boldrini

PALMI Questa notte a Palmi è stata bruciata l’auto e danneggiato parte del garage di Enzo Infantino. Infantino è l’attuale presidente della Fondazione “È stato il vento”, nata per sostenere il progetto di accoglienza sviluppato da Mimmo Lucano a Riace. È la stessa fondazione, sulla propria pagina Facebook, a rendere nota la notizia: «Siamo vicini a Enzo davanti a questo incredibile atto di intimidazione, certi che non sarà questa azione infame a fermarlo nella sua instancabile azione di compagno impegnato sulle cause degli ultimi, lontano da facili esposizioni mediatiche ma sempre presente con rigore e determinazione».

Anche Infantino, sui social, ha commentato l’episodio: «Mi sono battuto per tutta la vita per il riscatto delle classi subalterne, per i diritti dei popoli oppressi e degli esseri umani che fuggono da contesti di guerra e miseria – ha scritto –. Ho difeso la mia terra dal cancro mafioso, dal malaffare e dalle ingiustizie, ed operato per ricordare vittime delle cosche come Rossella Casini. Ai criminali che sono abituati ad agire nel buio della notte rispondo con spirito sereno: non mi avete fatto niente».
Il Comune di Palmi ha espresso solidarietà a Infantino, che è anche il referente calabrese della Rete dei comuni solidali, in una nota: «Siamo vicini in questo momento difficile a Enzo Infantino, nostro concittadino che si è sempre contraddistinto nel suo impegno per i diritti umani e per le tante battaglie di libertà e civiltà condotte. Lottando al fianco di chi subisce condizioni di vita inaccettabili e viene privato dei propri diritti, ha da sempre dimostrato grande caparbietà ed empatia. Siamo certi che la stessa caparbietà lo porterà a non piegarsi a quello che pare avere tutto l’aspetto di un tentativo di intimidazione. Non si conoscono ancora le dinamiche del vigliacco e criminale gesto di cui è stato vittima nella notte appena trascorsa, ma indipendentemente da ciò, esprimiamo tutta la nostra solidarietà nei confronti di Enzo, oltre che la ferma condanna per il vile atto».

LA SOLIDARIETÀ DI LAURA BOLDRINI «Un atto criminale e vigliacco che sono sicura non fermerà l’impegno di Enzo Infantino e della fondazione, da lui presieduta, E’ stato il vento, legata alla grande esperienza di accoglienza di Riace e di Mimmo Lucano». È quanto afferma Laura Boldrini, deputata Pd ed ex presidente della Camera, in merito all’incendio doloso che ha distrutto l’auto e danneggiato il garage dell’abitazione, a Palmi, di Enzo Infantino, referente per la Calabria della Rete dei Comuni Solidali.
«Enzo ha dedicato e dedica la sua vita – prosegue Boldrini – alla battaglia per i diritti umani, dai Balcani a Gaza, ed è stato ed è al fianco delle lavoratrici e dei lavoratori sfruttati, delle migranti e dei migranti che hanno bisogno di accoglienza. Un impegno a cui si è sempre affiancato, soprattutto nel suo territorio, quello per la legalità e la giustizia. A lui tutta la mia solidarietà».





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto