Coronavirus, il sindaco di Cittanova è in isolamento volontario

Francesco Cosentino ha incontrato una parente positiva al Covid-19. Il vice Fera: «Il primo cittadino continuerà ad interagire con i collaboratori, i funzionari e i cittadini, anche senza la presenza fisica, tramite le tecnologie»

CITTANOVA Il sindaco di Cittanova, Francesco Cosentino, ha annunciato di essersi posto isolamento domiciliare volontario assieme alla sua famiglia. A riferirlo è il vicesindaco del Comune del Reggino, Antonino Fera che ha momentaneamente assunto le funzioni. La decisione, prosegue Fera, è stata presa «al fine di evitare ingiustificati allarmismi ed informazioni errate. Da questa mattina il sindaco, per senso di responsabilità umana e civile, in assoluta trasparenza e per necessaria precauzione, sarà in isolamento domiciliare volontario. Appresa la notizia della positività di una cognata che aveva incontrato il sindaco si è immediatamente sottoposto a tampone molecolare presso i laboratori dell’Asp ed ha deciso di restare, insieme ai propri familiari, in isolamento fiduciario domiciliare fino all’esito del tampone. L’intero nucleo familiare non manifesta alcun sintomo e si atterrà scrupolosamente alle disposizioni dei sanitari con i quali resterà in costante contatto».
«Nel contempo il sindaco ritiene doveroso rassicurare tutta la cittadinanza in quanto sono stati avviati tutti i protocolli previsti dalla legge. L’attività amministrativa continuerà nella maniera consueta, con il massimo impegno ed immutata passione, anche se non sarà possibile la presenza quotidiana negli uffici comunali. Il sindaco continuerà ad interagire con i collaboratori, i funzionari e i cittadini, anche senza la presenza fisica, tramite le odierne tecnologie. Come forma precauzionale di tutela per sé e per gli altri il Sindaco attenderà l’esito del tampone per riprendere, secondo le disposizioni di legge, l’attività in presenza».





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto