Covid a Reggio, il direttore del Gom: «Stavolta siamo più preparati»

Salvatore Costarella è intervenuto oggi ai microfoni di “Dueunouno”, la trasmissione di Strill.it, condotta da Raffaele Mortelliti e Giusva Branca, in onda sul web e anche su L’altro Corriere Tv, canale 211

REGGIO CALABRIA Il direttore sanitario del Gom di Reggio Calabria, Salvatore Costarella, non ha dubbi. «Rispetto alla prima ondata della pandemia – dice – ci sentiamo pronti ma il futuro dipenderà comunque dai comportamenti dei calabresi». Certezze snocciolate nel corso del suo intervento a “Dueunouno”, la trasmissione di Strill.it, condotta da Raffaele Mortelliti e Giusva Branca, in onda sul web e anche su L’altro Corriere Tv, canale 211.
«Non abbiamo problemi strutturali per affrontare la pandemia e siamo anche organizzati dal punto di vista gestionale per modulare eventualmente i posti letto nei reparti e quelli in terapia intensiva a seconda delle esigenze». «Ora – continua Costarella – sono operative tutte e otto le sale operatorie e, rispetto alla prima fase, è una circostanza che abbiamo l’obbligo di preservare con ogni mezzo a nostra disposizione». Infine, un’ultima preoccupazione per il direttore del Gom di Reggio: «Il rischio è però che tutto venga compromesso se non arriveranno tutti i rinforzi sul piano delle risorse umane che abbiamo chiesto e che riguardano medici, paramedici e sanitari».





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto