Coronavirus, escluso l’ospedale da campo a Locri

Individuata l’area degli uffici amministrativi per realizzare in tempi brevi un’area dedicata ai pazienti Covid all’interno della struttura ospedaliera, l’annuncio del sindaco Giovanni Calabrese: «Attendiamo ora di conoscere i tempi»

LOCRI «Escluso l'”ospedale da campo” a Locri. Si procede verso la soluzione interna alla struttura ospedaliera, in un’area dedicata su indicazione anche dei Sindaci della Locride». È quanto afferma il sindaco di Locri, Giovanni Calabrese.
«Oggi – annuncia Calabrese – la Protezione Civile Nazionale a Locri ha escluso “l’ospedale da campo” ritenendo più opportuno, come da mesi sosteniamo con insistenza, la riqualificazione di un’area dell’ospedale senza promiscuità con gli altri reparti. L’area individuata è quella degli uffici amministrativi che verrebbe rapidamente adeguata per affrontare la situazione di emergenza».
«Sosteniamo questa tesi – ricorda il sindaco di Locri – dallo scorso marzo e forse se il Commissario avesse redatto per tempo e con criterio il “Piano Covid” oggi avremmo affrontato l’emergenza con qualche garanzia in più. Attendiamo ora di conoscere i tempi – conclude -per la realizzazione degli interventi necessari e, soprattutto, sapere quali e quante risorse umane saranno destinate alla struttura emergenziale».





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto