Prostituzione, estorsione e spaccio. Operazione “Salamandra” nel Cosentino

Impegnati dalla prime luci dell’alba di oggi, oltre 100 militari. Eseguite numerose misure cautelari e perquisizioni

COSENZA Dalle prime luci dell’alba di oggi, tra Cosenza, Rende e altri comuni della provincia di cosentina, è in corso l’operazione rinominata “Salamandra”, eseguita dei carabinieri. Oltre 100 militari del comando provinciale di Cosenza, supportati dai militari dello squadrone eliportato cacciatori di Calabria del nucleo cinofili, con la copertura aerea del velivolo dell’8° nucleo elicotteri, stanno eseguendo numerose misure cautelari, emesse dall’Autorità giudiziaria, nei confronti di numerosi soggetti indagati a vario titolo, per i reati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, estorsione e favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.
Contestualmente, i carabinieri stanno effettuando perquisizioni domiciliari a carico di soggetti coinvolti nella stessa attività investigativa.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto