Anziana rapinata a Stalettì, fermato un 31enne

L’uomo di origini marocchine si sarebbe introdotto nell’abitazione dell’anziana, impossessandosi di 150 euro

CATANZARO I Carabinieri della Stazione di Gasperina hanno dato esecuzione a una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa da Tribunale di Catanzaro nei confronti di E.A., 31enne di origini marocchine, ritenuto responsabile di aver commesso una rapina lo scorso 15 ottobre nei confronti di una anziana signora residente nel comune di Stalettì, in provincia di Catanzaro.
L’attività investigativa e gli accertamenti tecnici dei militari, coordinati dalla Compagnia di Soverato, hanno consentito di accertare e ricostruire la precisa dinamica e di raccogliere inconfutabili elementi di responsabilità e colpevolezza nei confronti dell’uomo di origini marocchine.
Lo stesso dopo essersi introdotto nell’abitazione dell’anziana, si era impossessato, con minaccia e violenza, della somma in contanti di 150 euro. Sulla scorta delle indagini esperite il sostituto Procuratore della Repubblica di Catanzaro, Domenico Assumma, ha chiesto l’applicazione di una misura cautelare in carcere, disposta dal Gip. Dopo le formalità di rito l’uomo è stato portato nel carcere di Catanzaro.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto