Crotone, emergenza Covid sul tavolo della conferenza dei sindaci

Il 10 dicembre la riunione, con la partecipazione del dg facente funzioni dell’Asp, Mascari. I numeri del contagio sono ancora molto consistenti

di Gaetano Megna
CROTONE L’emergenza covid-19 sarà oggetto di valutazione da parte della conferenza dei sindaci della provincia di Crotone. L’assise è stata convocata dal sindaco di Crotone, Vincenzo Voce, per le ore 15 del prossimo 10 dicembre. Due i punti all’ordine del giorno della riunione, che si terrà nella sala del consiglio comunale di Crotone: “Valutazione di ulteriori proposte condivise per fronteggiare l’emergenza sanitaria da Covid-19; atto aziendale”. All’incontro con i 27 sindaci della provincia pitagorica parteciperà anche il direttore generale facente funzioni dell’Azienza sanitaria, Francesco Masciari. L’assemblea provinciale dei sindaci non veniva convocata da almeno un triennio. L’emergenza Covid ha fatto, quindi, il miracolo. A convincere Voce ad accelerare le procedure probabilmente sono stati i numeri del contagio che si stanno abbattendo sulla popolazione residente nella provincia di Crotone. Anche i numeri di oggi sono consistenti in rapporto alla popolazione residente nel Crotonese. Il report diffuso dall’Asp pitagorica dice che ci sono stati 37 nuovi casi positivi, così distribuiti: uno a Belvedere Spinello, tre a Cotronei, sette a Crotone, dieci ad Isola Capo Rizzuto, uno a Mesoraca, quattro a Petilia Policastro, otto a Santa Severina e tre a Strongoli. Non si ferma il contagio a Crotone, Isola Capo Rizzuto, Cotronei e fa un significativo balzo in avanti a Santa Severina dove, sino a ieri, c’era un solo caso positivo. Stazionaria la situazione dei ricoverati in ospedale.

 





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto