Derivati, prosciolto Pantaleo

LAMEZIA TERME La vicenda dei derivati-capestro sottoscritti dalla Regione Calabria con la banca giapponese Nomura, fa registrare primi importanti sviluppi. L’ex dirigente regionale del settore Bilancio, Mauro Pantaleo e la…

LAMEZIA TERME La vicenda dei derivati-capestro sottoscritti dalla Regione Calabria con la banca giapponese Nomura, fa registrare primi importanti sviluppi. L’ex dirigente regionale del settore Bilancio, Mauro Pantaleo e la moglie, Chiara Cavallo, accusati dalla Procura di Catanzaro di truffa e corruzione, sono stati assolti con formula piena dal giudice per l’udienza preliminare, Assunta Maiore. Rinvio a giudizio e possibile prescrizione all’orizzonte, invece, per l’ex socio di Pantaleo e Cavallo, Massimiliano Napolitano. Quest’ultimo era stato individuato dallo stesso Pantaleo come consulente per la gestione delle trattative finanziarie con Nomura di cui, secondo le indagini delle Procure di Milano e Catanzaro, era advisor. Un ruolo che, secondo il Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di finanza di Milano, gli avrebbe fruttato un ricco compenso pari a circa due milioni di euro.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto