Parco delle Serre, i tirocinanti scendono dal tetto

SERRA SAN BRUNO Hanno sospeso la protesta avviata questa mattina i tirocinanti del Parco naturale regionale delle Serre che erano saliti sul tetto della sede dell’ente, a Serra San Bruno, per…

SERRA SAN BRUNO Hanno sospeso la protesta avviata questa mattina i tirocinanti del Parco naturale regionale delle Serre che erano saliti sul tetto della sede dell’ente, a Serra San Bruno, per invocare uno sbocco lavorativo dopo l’anno di formazione trascorso prestando servizio presso l’ente di tutela ambientale. La decisione è arrivata dopo che, con la mediazione del prefetto di Vibo Giovanni Bruno – sollecitato dal commissario del Parco, Antonio Errigo, e dai referenti locali dello Slai Cobas –, i tirocinanti hanno ottenuto di poter incontrare, domani alle 12,30 alla Cittadella regionale, il vicepresidente della Regione Antonio Viscomi.
In attesa dell’esito dell’incontro i tirocinanti, pur essendo scesi dal tetto, continuano comunque nell’occupazione – che va avanti da quasi un mese – della sala convegni della sede del Parco.
Dopo un anno in cui hanno prestato servizio all’ente di tutela ambientale, i 49 tirocinanti del progetto nato dalla collaborazione tra Parco e Calabria Lavoro continuano a chiedere con forza che il loro impegno non venga vanificato con la fine del periodo di formazione. Dalle lettere indirizzate ai consiglieri vibonesi al tavolo tecnico con l’assessore regionale Federica Roccisano, però, finora non sono arrivate ipotesi risulutive per la loro vertenza.

s. pel.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto