Cosenza, cortocircuito sul ritiro delle tessere elettorali

COSENZA Al vaglio della Procura di Cosenza diverse deleghe con firme false per ritirare le tessere elettorali di cittadini, molti di nazionalità straniera. È quanto emerso dal controllo dei carabinieri…

COSENZA Al vaglio della Procura di Cosenza diverse deleghe con firme false per ritirare le tessere elettorali di cittadini, molti di nazionalità straniera. È quanto emerso dal controllo dei carabinieri nell’ufficio elettorale di via Bengasi nel corso di una intensa attività che si è protratta per tutto il 2 giugno. In particolare, una persona, C.P., si sarebbe recata più volte nell’ufficio elettorale con deleghe false per ritirare le tessere elettorali di una ventina di cittadini. L’uomo è stato denunciato. Sono in corso ulteriori accertamenti per verificare eventuali e ulteriori irregolarità.
Enzo Paolini ha inteso immediatamente prendere le distanze da quanto accaduto: «Auspico che venga fatta al più presto luce e che eventuali responsabilità vengano accertate e severamente punite».

Mirella Molinaro
m.molinaro@corrierecal.it





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto