La strage di cani per il troppo freddo

ROMA Sono almeno 650 i cani morti di fame e di freddo nelle regioni del centro sud colpite dall’ondata di gelo di questi giorni, in particolare Molise, Lazio e Abruzzo…

ROMA Sono almeno 650 i cani morti di fame e di freddo nelle regioni del centro sud colpite dall’ondata di gelo di questi giorni, in particolare Molise, Lazio e Abruzzo e si segnalano diverse decine di decessi anche nelle zone montane della Basilicata e della Calabria. Altri casi sono segnalati dalle zone montane della Campania ed in Sicilia. «Abbiamo anche segnalazioni di gatti trovati morti nelle stesse zone ma a differenza dei cani non è possibile avere al momento una stima perlomeno attendibile – afferma Lorenzo Croce, presidente di Aidaa -, quello che chiediamo, specialmente nelle zone ad alta concentrazione di randagismo, è di mettere dei cibo preferibilmente croccantini e dell’acqua calda per poter sfamare e dissetare i randagi, gatti o cani che siano. Infine rivolgiamo ancora l’appello a chi ha stalle o garage, in città come in campagna a lasciarli aperti affinché i randagi possano trovare giusto riparo specialmente in queste fredde notti».





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password