Scoperta una piantagione di canapa a Candidoni

CANDIDONI La guardia di finanza di Gioia Tauro e Reggio Calabria, coordinata dalla procura di Palmi, ha sequestrato a Candinoni una piantagione di canapa indiana. Le piante, tutte particolarmente rigogliose, erano…

CANDIDONI La guardia di finanza di Gioia Tauro e Reggio Calabria, coordinata dalla procura di Palmi, ha sequestrato a Candinoni una piantagione di canapa indiana. Le piante, tutte particolarmente rigogliose, erano alte fino a quattro metri. Dal peso complessivo di 220 chili, venivano alimentate da un sofisticato sistema di irrigazione “a goccia” costituito da 200 metri di tubatura collegata ad una fonte di acqua sorgiva. All’operazione di repressione di coltivazione di piante di marijuana ha partecipato anche l’elicottero A109N Nexus della Sezione aerea di Lamezia Terme. Una volta in commercio, lo stupefacente avrebbe fruttato circa 320 mila euro. 





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto