Gratteri: «Pericoloso parlare di Procura federale»

MILANO  «Oggi è pericoloso parlare di Procura federale perché siamo uno stato debole e in un’eventuale omologazione dei codici ci sarebbe una tendenza al ribasso. Rischiamo di perdere decine di…

MILANO  «Oggi è pericoloso parlare di Procura federale perché siamo uno stato debole e in un’eventuale omologazione dei codici ci sarebbe una tendenza al ribasso. Rischiamo di perdere decine di anni di legislazione Antimafia». Lo ha detto il procuratore della Repubblica di Catanzaro Nicola Gratteri, presentando oggi a Milano il suo libro “Fiumi d’oro” scritto con Antonio Nicaso. «Facciamo attenzione prima di lanciarci in una proposta, l’Italia – ha sottolineato – è più debole della Germania e della Francia a Bruxelles e il loro sistema è meno incisivo sul piano di contrasto alle mafie».





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password