Voti comprati, Pitaro: «Ci costituiremo in udienza preliminare»

«Smentisco clamorosamente nella mia qualità di difensore di Salvatore Scalzo le dichiarazioni dell`avvocato Gianni Russano secondo cui Scalzo si sarebbe presentato stamane per costituirsi parte civile». È quanto sostiene l`avvocato…

«Smentisco clamorosamente nella mia qualità di difensore di Salvatore Scalzo le dichiarazioni dell`avvocato Gianni Russano secondo cui Scalzo si sarebbe presentato stamane per costituirsi parte civile». È quanto sostiene l`avvocato Giuseppe Pitaro in relazione all`incidente probatorio relativo alla presunta compravendita di voti alle passate elezioni comunali di Catanzaro. «In realtà, pur potendolo già fare perché previsto dal testo unico e dalle norme vigenti, Scalzo – ha aggiunto Pitaro – ha deciso di costituirsi parte civile nella fase dell`udienza preliminare e non oggi. Tale circostanza peraltro ho riferito verbalmente finanche al collega Russano. Ci sarà pertanto il tempo e il modo per tutelare i diritti e gli interessi legittimi del candidato a sindaco Salvatore Scalzo, leso da una serie di irregolarità elettorali al vaglio anche della giustizia amministrativa. Scalzo e i suoi sostenitori – ha concluso l`avvocato Pitaro – sono comparsi stamattina solamente per dimostrare, semmai ve ne fosse bisogno, simbolicamente la sua attenzione nei confronti degli organi di giustizia».





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto