Calabria, la regione che non legge

Secondo la fondazione Openopolis in Calabria, Sicilia e Campania più di 2 bambini e adolescenti su 3 non hanno letto libri nell’ultimo anno. E le biblioteche scarseggiano

ROMA Nuova maglia nera per la Calabria. Questa volta, per i troppo pochi minori abituati a leggere. Secondo i dati raccolti ed elaborati dalla fondazione Openopolis in Calabria, Sicilia e Campania più di 2 bambini e adolescenti su 3 non hanno letto libri nell’ultimo anno. Sconfortanti anche i dati sulle biblioteche. Nelle regioni con meno bambini e adolescenti lettori, Sicilia, Campania, Calabria e Puglia, sono meno presenti biblioteche pubbliche e non specializzate. Ai primi posti invece Valle d’Aosta, Molise, Sardegna e Trentino Alto Adige.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto