La Cineteca della Calabria ricorda i 30 anni di “Nuovo Cinema Paradiso”

Premio Mario Gallo a Marco Leonardi per sua prestigiosa carriera internazionale. Incontro con gli studenti a Cosenza

Grande successo per Marco Leonardi presso l’Istituto Comprensivo dello Spirito Santo a Cosenza in occasione degli eventi del Premio Mario Gallo dedicati al mondo della Scuola e all’alfabetizzazione cinematografica. A 30 anni di distanza dall’uscita del film di Giuseppe Tornatore Nuovo Cinema Paradiso che vinse il premio Oscar nel 1989 la Cineteca della Calabria ne ricorda l’evento premiando l’attore protagonista Marco Leonardi. Alla fine di novembre del 1988 una piccola favola debuttava nei cinema dello Stivale. Accompagnata da un giovane regista, portava con sé una storia intima, quasi biografica. Raccontava di una mollica di paese, di una pittoresca sala parrocchiale e del suo baffuto proiezionista. E lo faceva attraverso lo sguardo curioso di un bambino tutto occhi e sorriso che, risvegliatosi ormai uomo e lontano da casa, cominciava a ricordare. Un omaggio alla Settima arte, all’amicizia, all’amore e a tutto ciò che ci sta intorno. Il titolo del film che stregò la Costa Azzurra e commosse Hollywood era Nuovo cinema paradiso. Questo film che rilanciò il cinema italiano e questo grande attore sono stati scelti dalla Cineteca per promuovere la conoscenza del cinema nelle scuole calabresi. La manifestazione si è svolta nella scuola media dello spirito Santo a Cosenza che ha visto la partecipazione di un nutrito gruppo di giovani studenti che ha potuto assistere alla proiezione del film e parlare con il grande attore italiano premiato con il prestigioso riconoscimento attribuitogli per la sua grande carriera internazionale e consegnato da Dirigente scolastico Massimo Ciglio.
Un’occasione importante per i ragazzi delle medie che hanno posto belle domande sul mestiere dell’attore, dimostrando di accarezzare anche loro il sogno del cinema. Marco Leonardi è di origine calabrese essendo i genitori nativi di Locri, impegnato attualmente sul set del film di Mimmo Calopresti Via dall’Aspromonte ,dal quale è venuto direttamente a Cosenza per ricevere l’ambito premio che la Cineteca della Calabria organizza con il sostegno della Regione Calabria negli eventi storicizzati. Leonardi ha lavorato con registi del calibro di Ridley Scott, Francesco Munzi (in Anime nere) oltre che con Tornatore e Risi e tanti altri autori confermandosi come uno degli attori italiani che riesce a lavorare all’estero. Per i ragazzi, che hanno partecipato alla mattinata, è stata un’occasione di vedere un film sulla sull’amore per il cinema e di confrontarsi con il mestiere dell’attore.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto