Al Tip Teatro il racconto delle “Puttane antifasciste nelle carte di polizia”

Il libro del giornalista Matteo Dalena sarà presentato giovedì 6 dicembre a Lamezia Terme

LAMEZIA TERME Giovedì 6 dicembre alle ore 18 a Lamezia Terme presso la Biblioteca Galleggiante dello Spettacolo – “Tip Teatro” (in Via Aspromonte) verrà presentato il volume “Puttane antifasciste nelle carte di polizia” (ilfilorosso editore, 2017) del giornalista Matteo Dalena, all’interno della rassegna letteraria De/Scrivo 3.0, a cura del Collettivo Manifest.
Il volume è una ricerca storica su un gruppo di 27 prostitute di tutta Italia schedate dal regime, e condotta nelle carte del Casellario Politico Centrale dell’Archivio Centrale dello Stato. Ammonite, recluse, confinate, internate, soggette a oblio. Non partigiane, né eroine. Particelle minime, fascinose perché piccole, rare, difficili da distinguere, afferrare. Figure sbiadite, dimoranti nei bassi di città decadenti dove l’esercizio della prostituzione è anticamera del crimine ma anche contenitore di piccole, quotidiane, resistenze al fascismo. Quali le forme del rapporto tra queste donne dalla perduta fama e gli agenti di pubblica sicurezza? Quali le leggi vigenti e i provvedimenti adottati?
Su questi temi dialogherà con l’autore Maria Pina Iannuzzi, traduttrice e curatrice della versione spagnola “Putas antifascistas. Historias desde el margen” (traduzione di Regina Cellino – Le Pecore Nere), da cui verranno letti dei brani.
Nel finale, Matteo Dalena e Maria Pina Iannuzzi presenteranno in maniera inedita la storia di una delle protagoniste Maria degli Esposti, accompagnati dalla chitarra del musicista Rodolfo Capoderosa.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto