Gianvito Casadonte nella giuria dei David di Donatello

Riconfermata la presenza del fondatore e direttore artistico del Magna Graecia Film Festival tra i membri chiamati a scegliere le migliori pellicole dell’edizione 2019

CATANZARO «Gianvito Casadonte, fondatore e direttore artistico del Magna Graecia Film Festival, è stato riconfermato nella giuria dei David di Donatello, il più importante Premio cinematografico italiano che per il 2019 muta veste proponendo “l’edizione del cambiamento”». A darne notizia i vertici dell’associazione che gestisce il Magna Graecia Festival. «Numerose le novità attraverso cui l’accademia del Cinema Italiano, presieduta e diretta da Piera Detassis – aggiunge – intende porsi come una realtà ancor più autorevole e incisiva nell’ambito del panorama cinematografico italiano e internazionale, stando al passo con le rapide trasformazioni in atto nel sistema dell’audiovisivo. Cambiano il sistema di voto e le regole di ammissione dei film che concorreranno all’assegnazione del Premio e nasce il “David dello Spettatore” per i film e gli autori che hanno fortemente contribuito al successo industriale dell’intera filiera cinematografica».
«Fra i cambiamenti più significativi – è detto ancora – anche l’azzeramento della giuria precedente con il reintegro dei “Candidati e Vincitori” delle passate edizioni e la costituzione di una nuova giuria, “Cultura e Società”, formata da esponenti di chiara fama o di riconosciuta competenza nel campo della cultura del cinema in tutti i suoi ambiti – della distribuzione e dell’esercizio, dell’organizzazione e programmazione culturale, della critica e della comunicazione – e infine da personalità di rilievo della società culturale italiana. Tra i riconfermati della sezione “Cultura e Società” Gianvito Casadonte, esperto di cinema per Rai 1, sovrintendente del Teatro Politeama di Catanzaro, direttore artistico del Magna Graecia Film Festival, del Premio Fondazione Mimmo Rotella al Festival di Venezia e, da un anno, del Taormina FilmFest».
«La cerimonia finale con l’assegnazione di 21 Premi David per il cinema italiano e un Premio David per il cinema straniero – conclude la nota – si terrà mercoledì 27 marzo a Roma e verrà trasmessa in diretta su Rai 1. Tra i giurati del David di Donatello: Pupi Avati, Stefano Accorsi, Lino Banfi, Carlo Buccirosso, Mario Martone, Ennio Morricone, Michele Placido, Giuseppe Tornatore, Carlo Verdone, Luca Zingaretti».







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto