Iannacone racconta il sogno di Marcello Fonte

Dedicata all’attore calabrese Palma d’oro a Cannes la seconda puntata di “Che ci faccio qui?”. Dalle baracche di Archi a “Dogman”. «Ma se non sei vero diventi scenografia»

Che ci faccio qui? È una domanda che ci poniamo quando nella vita accade qualcosa di straordinario ed è la stessa che si sarà posto Marcello Fonte quando ha ricevuto la Palma d’Oro a Cannes come miglior attore. Domenico Iannacone nella puntata di “Che ci faccio qui”, in onda lunedì 13 maggio alle 20.25 su Rai3, ci porta a conoscere la sua storia, quella di un ragazzo cresciuto in un paese sperduto della Calabria, in baracche costruite con lamiere. È lì che Marcello ha immaginato un mondo che non esisteva e ha sognato un’altra vita. A Roma sopravvive facendo di tutto: il sarto, l’imbianchino, il barbiere, ma il suo vero sogno resta il cinema. Fa la comparsa a Cinecittà fino al giorno in cui Matteo Garrone lo sceglie come protagonista del suo film “Dogman”. Quegli applausi che sognava da bambino tra le lamiere, a Cannes si trasformano in realtà. Camminando fra le statue cave di Cinecittà, Marcello racconta questa magia: “Ma se tu non sei vero – sostiene – diventi anche tu scenografia e basta”. Che ci faccio qui, 25 appuntamenti, tra reportage e interviste realizzate per la prima volta in studio, è la nuova trasmissione di Rai3 prodotta da Hangar Tv di Gregorio Paolini, in onda alle 20.30 dal lunedì al venerdì a partire dal 6 maggio. Un programma di Domenico Iannacone e di Luca Cambi. Regia di Domenico Iannacone e Luca Cambi. Regia di studio di Christian Letruria.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto