«Tutti pazzi per Luca Zingaretti», i fans si preparano ad assaltare il Politeama

Il celebre interprete di Montalbano sarà ospite della Fondazione per un incontro d’autore con cui si aprirà ufficialmente la rassegna “Musica&Cinema” 2019

CATANZARO Il centralino del Politeama è letteralmente preso d’assalto dai numerosi fans del celebre interprete di Montalbano che venerdì 15 novembre sarà ospite della Fondazione per un incontro d’autore con cui si aprirà ufficialmente la rassegna “Musica&Cinema” 2019.
Luca Zingaretti, attore teatrale, televisivo e di cinema nonché doppiatore, verrà intervistato da Fabrizio Corallo, sceneggiatore, assistente regista, redattore nonché esperto di cinema e di spettacolo, sul suo rapporto con la musica e con il grande Andrea Camilleri.
La Fondazione riserva in via prioritaria questo eccezionale evento agli abbonati che avranno anche diritto a conservare il loro posto abituale. Nei prossimi giorni, la direzione del teatro comunicherà le modalità per richiedere gli inviti per tutti i posti che resteranno disponibili.
La straordinaria popolarità di Luca Zingaretti rende veramente unico questo evento, come ha sottolineato il sovrintendente Gianvito Casadonte, aprendo nella maniera più suggestiva la rassegna dedicata allo speciale rapporto tra la musica e il cinema. Un altro incontro d’autore è previsto tra gennaio e febbraio con Carlo Verdone.
Luca Zingaretti, come detto, è uno degli attori più conosciuti ed amati in Italia e all’estero. Il suo interesse per la recitazione era nato per caso quando viene ammesso, al posto di un amico che ha accompagnato ad un provino, all’Accademia Nazionale drammatica ‘Silvio d’Amico’ dove si diploma nel 1984. Ha frequentato inoltre, uno stage di danza per attori alla scuola di Maurice Bejart. In teatro ha debuttato in ‘Santa Giovanna’ di Luca Ronconi, cui è rimasto legato per altre cinque produzioni . Parallelamente, Zingaretti ha lavorato, spesso con ruoli da protagonista, in diverse produzioni cinematografiche e televisive. Nel cinema, ha debuttato nel 1987 con ‘Gli occhiali d’oro’, di Giuliano Montaldo; tra le altre sue interpretazioni anche ‘Vite strozzate’, di Ricky Tognazzi e ‘Tu ridi’ di Paolo e Vittorio Taviani. Ma è negli anni 1999/2001 che raggiunge la notorietà grazie alla tv nella parte del Commissario Montalbano, il personaggio creato dalla penna di Andrea Camilleri. Zingaretti è stato anche tra gli interpreti dell’ottava serie dello sceneggiato ‘La piovra’ e del tv-movie ‘Jesus’. Ha ripetuto il grande successo televisivo interpretando “Perlasca”.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto