Musicultura, premiati i cantautori calabresi Fabio Curto e SofSof

Si chiudono con successo le audizioni live del Festival della Canzone Popolare e d’Autore

Musicultura 2020

MACERATA Musicultura, il Festival della canzone Popolare e d’Autore alla sua 31° edizione, dopo il grande successo dello scorso anno che ha registrato nove milioni di contatti crossmediali, cerca i nuovi talenti 2020. Al teatro Lauro Rossi di Macerata si sono appena concluse le audizioni live dei 53 artisti selezionati sugli oltre 760 iscritti al concorso, tre lunghi week end dove ogni sera i concorrenti si sono esibiti di fronte alla giuria di Musicultura e al pubblico con tre brani. Un’ importante fase del Festival che porterà alla selezione di 16 finalisti e culminerà il prossimo mese di giugno sul palco dell’Arena Sferisterio di Macerata, con gli otto vincitori del celebre concorso. Nel corso delle audizioni live si sono distinti i cantautori calabresi Fabio Curto e SofSof.

FABIO CURTO Doppietta di premi per Fabio Curto con la sua voce potente, intensa e graffiante ha conquistato la giuria del Festival e il grande pubblico dei social aggiudicandosi il “Premio Med Store” per la migliore esibizione della serata e il “Premio Val Di Chienti” decretato dalla diretta Facebook. Il cantautore polistrumentista di Cosenza, già noto per la vittoria nel 2015 di The Voice Of Italy, ha proposto a Musicultura accompagnato dai suoi musicisti le canzoni: Domenica, La mia parte migliore e Il Trio dei Farfalloni “questa è la canzone che sento di più – ha raccontato l’artista – una fetta di storia del mio passato in cui molte persone si ritrovano”

SOFSOF La cantautrice di Bagnara Calabra, Valentina Sofio in arte SofSof, si è aggiudicata il “Premio Med Store” della giuria per la migliore esibizione della serata. La cantautrice e polistrumentista calabra si è esibita con una grande vocalità in un crescendo di adrenalina pura e con un atteggiamento da vera rocker sul palco del Teatro Lauro Rossi con i brani Ma dove vanno a finire le persone, La vita sognata e Rituale. Ha raccontato alla giuria e al pubblico del forte legame che la lega alla sua terra e in particolare alle figure di Mia Martini e Loredana Bertè che sono state fondamentali fonti d’ ispirazione.

Nelle prossime settimane la giuria di Musicultura selezionerà la rosa dei sedici finalisti, protagonisti di un concerto al Teatro Persiani di Recanati e le cui canzoni comporranno il CD compilation della XXXI edizione. Parallelamente i loro brani godranno di un’ampia diffusione radiofonica e un’apposita pagina di Facebook consentirà di votare le canzoni per designare due degli otto vincitori. I restanti sei vincitori saranno espressi dalle scelte insindacabili del prestigioso Comitato Artistico di Garanzia di Musicultura, che nell’edizione in corso è composto da : Claudio Baglioni, Vasco Rossi, Giorgia, Enrico Ruggeri, Ron, Roberto Vecchioni, Enzo Avitabile, Brunori Sas, Luca Carboni, Carmen Consoli, Simone Cristicchi, Gaetano Curreri, Frankie hi-nrg mc, Teresa De Sio, Alessandro Carrera, Guido Catalano, Ennio Cavalli, Francesca Archibugi, Niccolò Fabi, Dacia Maraini, Mariella Nava, Gino Paoli, Andrea Purgatori, Tosca, Paola Turci, Sandro Veronesi, Willie Peyote. Gli otto vincitori saranno protagonisti nel prossimo mese di giugno, con i prestigiosi ospiti italiani ed internazionali, delle tre serate di spettacolo conclusive del Festival, all’Arena Sferisterio di Macerata. Lì sarà il voto del pubblico ad eleggere il vincitore assoluto del concorso, al quale andranno in premio 20.000 euro.

www.musicultura.it







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto