Lotta al coronavirus, la Fondazione Politeama aderisce alla raccolta fondi per gli ospedali calabresi

Raccolto l’invito di promuovere la campagna, di gestire la fase di raccolta e di destinazione delle risorse alle aziende sanitarie in Calabria per l’acquisto di ventilatori polmonari

CATANZARO In piena emergenza da coronavirus, continuano in Calabria le iniziative solidali per cercare di raccogliere fondi da destinare, poi, all’acquisto di materiale utile. Nasce con questo intento, dunque, la raccolta fondi per l’acquisto di ventilatori polmonari per gli ospedali calabresi avviata dalla Fondazione Politeama e alcuni partner. L’annuncio in un comunicato stampa: «Covid-19 – scrivono – una sigla che richiama morte e disperazione. I convogli militari di Bergamo, una scena che potevamo immaginare solo in un macabro film dell’orrore. Le strade vuote, la diffidenza nell’incontrare l’“altro”. Tutti ammantati da sciarpe e mascherine. E poi una frase: “la nostra sanità non ce la farà”. Non si poteva pensare ad uno scenario peggiore nella nostra ora più buia. Ma la speranza non può mancare! Oggi con l’Italia in ginocchio, e un futuro tutto da scrivere, nonostante le incognite per la stessa sopravvivenza, gli avvocati catanzaresi hanno avuto la forza di coagularsi, come mai prima d’ora e, con il preziosissimo aiuto delle imprese (quelle poche e coraggiose che restano e lottano in questa amara terra), hanno attivato una raccolta fondi per l’acquisto di ventilatori polmonari per la terapia intensiva da donare agli ospedali calabresi deputati a combattere il COVID-19». «La Fondazione Politeama – si legge ancora – che opera in un settore cruciale nel difficile contesto regionale, quello culturale, ha raccolto l’invito di promuovere la campagna e di gestire la fase di raccolta e di destinazione delle risorse alle aziende sanitarie. Crowdfunding, questo il nome nuovo che finora solo qualche esperto conosceva. La vecchia “colletta”, la raccolta tra il popolo. Ed una società catanzarese, Ideacrowdfunding (uno dei pochi operatori del sud ad essere stato autorizzato dalla CONSOB per le campagne di equity crouwdfunding), con Opstart (portale di equity crowdfunfing che opera nel martoriato territorio di Bergamo) e la Fondazione Politeama sono partner della raccolta fondi promossa dall’Ordine Distrettuale degli Avvocati di Catanzaro». «Ognuno – si legge ancora – potrà donare quanto può, per partecipare ad un progetto che lascerà sul territorio gli strumenti necessari ad affrontare l’emergenza del virus, ma che rimarranno successivamente a sostegno delle nostre strutture, aiutando i Medici e tutti gli operatori della sanità che ogni giorno lottano per salvare le vite di noi calabresi. La Calabria siamo noi! Testardi ed orgogliosi da non arrenderci di fronte al nemico invisibile».

 COME DONARE Se vuoi fare anche tu una donazione visita il sito www.calabriaunitaperlavita.it  e contribuisci con un bonifico sull’IBAN della Fondazione Politeama ovvero mediante versamento con carta di credito.

La donazione godrà dei benefici del decreto “Cura Italia” (pubblicato il 17 marzo 2020).

Pertanto le donazioni effettuate dalle persone fisiche e dagli enti non commerciali saranno detraibili dall’imposta lorda ai fini dell’imposta sul reddito nella misura del 30% per un importo non superiore ad € 30.000.

Le donazioni effettuate dai soggetti titolari dei redditi d’impresa saranno invece deducibili dal reddito ai fini delle relative imposte ai sensi dell’art. 27 della L. 133/99. Chiunque può aderire all’iniziativa diventando partner della campagna di raccolta fondi.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto