20.20 | Malacrino: «Museo pronto a riaprire, è il momento di promuovere la Calabria»

Il direttore del Museo Archeologico nazionale di Reggio Calabria si complimenta con l’iniziativa editoriale del Corriere della Calabria: «E’ un patrimonio culturale sempre mutevole e su cui dobbiamo puntare». Questa sera dalle 21 su L’altro Corriere Tv (canale 211)

LAMEZIA TERME «Il Museo archeologico nazionale di Reggio Calabria non si è mai fermato, è rimasto sempre “vivo”. Ma è ovvio che ora lo sguardo è rivolto a domani e non vediamo l’ora di riaprire al pubblico». Dopo oltre due mesi di “lockdown” e di chiusura forzata il museo reggino si prepara a riaprire i battenti a giugno. Intanto, il direttore Carmelo Malacrino è intervenuto del corso di “20.20”, il talk de L’altro Corriere Tv – condotto da Danilo Monteleone e Ugo Floro – e in onda questa sera a partire dalle ore 21 sul canale 211. «Il comitato tecnico-scientifico – ha detto ancora Malacrino – ha inserito il museo reggino fra i luoghi con maggior flusso di visitatori. Nel 2019, lo ricordo, abbiamo superato quota 225mila visitatori. Stiamo lavorando, dunque, per costruire tutte quelle condizioni che permettono la visita del museo in tutta sicurezza».
LA NARRAZIONE DELLA CALABRIA Nel corso degli ultimi anni il Museo si è qualificato per un aspetto incoraggiante, con due funzioni: una fisica (statica) e che riguarda il visitatore che si reca al MArRC per godere dell’esposizione e poi una più “dinamica”. Su questi due punti Carmelo Malacrino ha le idee chiare: «A differenza degli altri musei archeologici calabresi, quello di Reggio racchiude in un’unica narrazione tutta l’antichità della regione, quindi non soltanto quella reggina o dello Stretto. L’invito, poi, è come sempre quello di visitare quei luoghi che l’esposizione e la mostra accennano soltanto e che poi presentano e propongono un patrimonio storico eccezionale». «C’è sempre il desiderio e l’intento – racconta ancora il direttore del MArRC – di rendere dinamica l’offerta espositiva del Museo. Dal 30 Aprile del 2016 stiamo invitando i calabresi a venire e a ritornare qui, anche grazie ad una programmazione di mostre contemporanee ricche, articolate e di altissimo livello».
CALABRIA TUTTO L’ANNO Queste difficili settimane, attraversate da dinamiche drammatiche anche per il futuro economico e turistico del Paese e della Calabria, il gruppo editoriale del “Corriere della Calabria” ha lanciato, attraverso il sito newsandcom.it, il nuovo portale “Calabria tutto l’anno” con all’interno le risorse storiche, archeologiche, artigianali, agroalimentari, artistiche ed ambientali della nostra regione. Un’iniziativa che non ha certo lasciato indifferente proprio il direttore del MArRC: «A tutto il gruppo del Corriere della Calabria vanno i miei complimenti e quelli del mio staff. Questa fase che stiamo vivendo e che ci sta portando a riconsiderare la nostra quotidianità, è una fantastica opportunità per riscoprire il nostro territorio e riscoprirci all’interno del nostro patrimonio culturale che non è settoriale, non si parla solo di paesaggio, tradizioni, archeologia o enogastronomia, ma è un magnifico caleidoscopio di aspetti culturali sempre mutevoli all’interno di una regione vasta come la Calabria e su cui dobbiamo puntare. Il principale strumento per fornire un’immagine diversa di questa regione, più positiva e che non è fatta solo di cronaca». (Gi.Cu.)







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto