A Motta di Palmi l’esibizione della ballerina Simona Atzori

L’unico limite sta nella volontà di ognuno. Nel mondo dell’arte c’è chi eccelle per predisposizioni o doti particolari, anche se, partendo da una concezione prettamente cartesiana, tutti gli esseri umani…

L’unico limite sta nella volontà di ognuno. Nel mondo dell’arte c’è chi eccelle per predisposizioni o doti particolari, anche se, partendo da una concezione prettamente cartesiana, tutti gli esseri umani – dotati solo di buona volontà – possono raggiungere notevoli traguardi.
Sfidando le leggi della fisica, la milanese Simona Atzori, pur essendo priva delle braccia fin dalla nascita, ha coltivato la sua passione per il ballo, costruendo una carriera artistica che nel 2006 l’ha portata a danzare alla cerimonia di apertura delle paralimpiadi 2006 di Torino.
Inoltre, Simona Atzori è anche una affermata pittrice che dal 1983 fa parte del Vdmfk, “Associazione internazionale degli artisti che dipingono con la bocca o con il piede”.
La Atzori sarà protagonista a Motta di Palmi, all’interno del tour “Mediolanum Corporate University” (Mcu) con uno spettacolo che si terrà domenica 7 settembre, alle ore 20,30, presso il “Teatro all’aperto”.
Al termine della performance, sarà possibile acquistare il libro della ballerina “Cosa ti manca per essere felice”. L’editore devolverà il 10% del ricavato a fondazione Mediolanum Onlus che raddoppierà il valore delle donazioni a favore del progetto “Porte Aperte” del Centro Benedetta d’Intino.
«L’evento – fanno sapere gli organizzatori – si inserisce nel programma “Centodieci è Ispirazione”, il ciclo di incontri che l’istituto educativo di Banca Mediolanum dedica alla propria community con l’intento di favorire il contatto diretto con personalità che incarnano modelli d’eccellenza in diversi settori professionali. “Le idee vivono nei loro testimoni, in coloro che le sviluppano con passione e che si identificano in esse”. È questo il motto con cui Mcu sceglie i propri testimonial, in quanto esempi a cui riferirsi: con il loro entusiasmo hanno reso possibili nuovi percorsi, permettendo alla società di raggiungere inediti traguardi».







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto