Rilancio della cultura, l’unione buddhista sostiene 3 associazioni calabresi

L’iniziativa curata dall’Unione Buddhista Italiana garantirà sostegno alle attività di “Confine Incerto” di Catanzaro, “SpazioTeatro” di Reggio Calabria e “ConIMieiOcchi” di Rende: «È un contributo ad uno dei settori più colpiti dall’emergenza Covid»

CATANZARO Sono tre le associazioni culturali con sede nella Regione Calabria ammesse al fondo speciale di 1 milione e 125 mila euro, stanziato dall’Unione Buddhista Italiana a sostegno della cultura dei territori: Confine Incerto di Catanzaro, SpazioTeatro di Reggio Calabria e ConIMieiOcchi di Rende. «Con questa iniziativa – spiega un comunicato – che coinvolge tutte le Regioni italiane, l’Ubi vuole offrire il proprio contributo a un settore nevralgico della società, tra i più fortemente danneggiati dall’emergenza coronavirus, e sostenere quelle realtà che svolgono un’opera preziosa e insostituibile di testimonianza e conservazione della cultura locale».
«La nostra scelta – spiegano dall’Ubi – ha l’obiettivo valorizzare quelle associazioni che rappresentano una risposta al degrado civile e culturale, oltre che economico e sociale, in cui versano alcune aree del nostro Paese, e che sono state spesso l’ultimo baluardo di solidarietà di fronte alla grande sofferenza della popolazione causata dalla pandemia».





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto