Tropea Festival, apre i battenti la sei giorni dedicata alla cultura

VIBO VALENTIA  Si apre ufficialmente la quinta edizione del Tropea Festival Leggere&Scrivere. Sei intense giornate durante le quali poter respirare l’aria dei grandi eventi anche a Vibo Valentia. Nel corso…

VIBO VALENTIA  Si apre ufficialmente la quinta edizione del Tropea Festival Leggere&Scrivere. Sei intense giornate durante le quali poter respirare l’aria dei grandi eventi anche a Vibo Valentia. Nel corso degli anni, infatti, la manifestazione ha assunto un proprio carattere identitario facendosi apprezzare in contesti nazionali. Riconfermate le 4 sezioni: “Una Regione per leggere”, per implementare la lettura in Calabria e “Calabria, fabbrica di cultura”, dedicata all’imprenditoria e all’editoria, alle biblioteche, ai siti e ai luoghi dove la cultura si produce, si veicola e diventa fruibile. A queste si sommano “Carta-Canta” riservata allo straordinario mondo musicale, in grado di veicolare con le note messaggi importanti e “Nutri-Menti”, percorso nel cibo e nel gusto inteso come elemento caratterizzante di un popolo.
Il Festival è andato incontro alle esigenze del grande pubblico, promuovendo presentazioni di libri per ragazzi, letture ad alta voce, laboratori, incontri con professionisti come psicologi, esperti dell’educazione, operatori sanitari, nutrizionisti. E non ha trascurato i territori dal momento che iniziative collaterali si terranno a Serra San Bruno, Soriano, Pizzo Calabro, Marina di Gioiosa Ionica, Tropea e nella casa circondariale di Vibo Valentia. L’inaugurazione si terrà lunedì 3 ottobre, alle 9.30. In tale circostanza interverranno il sindaco di Vibo Valentia Elio Costa; il presidente del Sistema bibliotecario vibonese Giuseppe Condello; Antonio Viscomi, vice presidente della giunta regionale; l’onorevole Anna Rossomando, segretario Ufficio di Presidenza alla Camera dei deputati; l’assessore regionale Federica Roccisano e i direttori artistici del Festival Gilberto Floriani e Maria Teresa Marzano. Saranno presenti Rosanna Barbieri, Usr ambito di Vibo Valentia; Pasquale Anastasi, dirigente dipartimento 10 Regione Calabria, Romano Montroni, presidente del Centro per il libro e la lettura, Raffaele Suppa, dirigente scolastico del liceo “Morelli”, Antonio Cavallaro, per Rubbettino editore e Domenico Maduli, presidente Pubbliemme. 
La fase pomeridiana si aprirà con l’approfondimento sul tema dei cambiamenti dell’informazione in Calabria. Filippo Veltri e Arcangelo Badolati, con alle spalle una lunga esperienza sul campo, discuteranno del giornalismo nel tempo dei social e del modo in cui la comunicazione condiziona la società e il territorio. Ma nel ricchissimo caleidoscopio di iniziative, tutte consultabili sul sito istituzionale www.tropeafestival.it, ci sarà spazio anche per intellettuali di caratura internazionale.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto