“La fine del mondo” nelle Valli Cupe – VIDEO

SERSALE Nel lembo di Calabria dal turismo felix delle “Valli Cupe” (oltre 40mila presenza nel 2015) a un salto dal Gariglione, trasformate dalla Regione in Riserva Naturale (con una legge…

SERSALE Nel lembo di Calabria dal turismo felix delle “Valli Cupe” (oltre 40mila presenza nel 2015) a un salto dal Gariglione, trasformate dalla Regione in Riserva Naturale (con una legge votata all’unanimità “simbolo di buone pratiche legislative”) ed esaltate di recente dal “National Geographic”, la voce dei Finley, Pedro, ha riecheggiato tra le pareti del canyon lungo sette chilometri e impareggiabile per bellezza e originalità. “In questo spazio lontano dal tempo e l’assenza di gravità/ Restiamo a galla nell’atmosfera/Sopra la città/C’è un satellite in cerca di nuove rotte da seguire 
Siamo pianeti in collisione pronti a esplodere/Siamo la fine del mondo/Sarà uno spettacolo di luci e di colori 
Di fuochi artificiali/La fine del mondo 
Sarà uno spettacolo/Guardare nei tuoi occhi 
il primo giorno dei miei giorni”. E ancora : “Da qui la terra sembra una grande bolla di sapone 
I nostri sogni, i tuoi desideri scie luminose/Siamo satelliti in cerca di rotte da inventare/ Siamo pianeti in cerca di un sole da raggiungere/ Siamo la fine del mondo/ 
Sarà uno spettacolo di luci e di colori 
Di fuochi artificiali”.

{youtube}_HnVC7cTVwk|640|360{/youtube}

Si tratta del videoclip intitolato “La Fine del Mondo” che anticipa il nuovo album (distribuito da Sony Music) dei Finley ed ha come sfondo il canyon della Riserva Valli Cupe. Cinque anni dopo l’ultimo album (“Sempre solo noi”) e a un anno dal lancio della cover “Il mondo” di Jimmy Fontana, c’è grande attesa per l’album del gruppo musicale rock italiano fondato a Legnano nel 2002: «Si tratta di un lavoro intenso e ambizioso che rappresenta solo la piccola punta di un enorme iceberg fatto di novità e sperimentazione».
“La fine del mondo” dei Finley, il singolo concluso il 31 Marzo 2017, è stato annunciato nel corso della trasmissione del 10 aprile di Tiki Taka (Mediaset) e su Sky sport 24. I Finley hanno un prestigioso cursus honorum e annoverano la vendita di oltre 300.000 copie e numerosi premi tra cui i due prestigiosi Best Italian Act agli MTV Europe Music Awards: il primo nel 2006 a Copenaghen e il secondo a Liverpool nel 2008, diventando così il gruppo italiano più premiato della manifestazione insieme ai Subsonica. Il videoclip del brano “La fine del mondo” è stato diretto da Giacomo Triglia, giovane e talentuoso regista calabrese (tra l’altro già regista di Ligabue, Irene Grandi, gli Afterhours) ed è stato così spiegato dai componenti la band (Pedro, Ka, Dani e Ivan): «Volevamo ribaltare il nostro concetto di videoclip giocando con le immagini, come mai avevamo fatto prima. Per questo abbiamo scelto la macchina da presa di Giacomo Triglia. Siamo stati colpiti dalla forza comunicativa che hanno i suoi lavori, con lui siamo riusciti a creare una forte tensione emotiva tra l’onirico e il reale e a raccontare la nostra fine del mondo.
Una fine del mondo delicata e al tempo stesso potente, caratterizzata da melodie immediate e atmosfere senza tempo». Aggiunge la band, a proposito delle Valli Cupe: «Un video essenziale girato in un paesaggio lunare ai piedi dell’altopiano silano, nel secondo Canyon più grande d’Europa all’interno delle Valli Cupe considerate tra i più affascinanti e suggestivi siti del nostro paese». Il botanico Carmine Lupia e il sindaco di Sersale Salvatore Torchia hanno espresso «un sincero ringraziamento ai Finley, per la scelta della location che avrà cosi modo di farsi conoscere da un pubblico ampio, variegato e intelligente, e un ringraziamento al regista Giacomo Triglia, che ha saputo dare il giusto risalto ad un bene naturalistico di grande fascino come il canyon. Siamo felici – hanno concluso – per l’opportunità data alla Riserva Naturale “Valli Cupe” e alla Calabria di essere parte della storia e del successo più che meritato dei Finley».

Chiara Fera
redazione@corrierecal.it







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto