Si riaccende ad Amantea la “Guarimba Festival”

AMANTEA Torna dal 7 all’11 agosto ad Amantea la Guarimba Film Festival, rassegna che taglia il traguardo della sua V edizione, portando nel cuore della Calabria il meglio del cortometraggio e dell’illustrazione…

AMANTEA Torna dal 7 all’11 agosto ad Amantea la Guarimba Film Festival, rassegna che taglia il traguardo della sua V edizione, portando nel cuore della Calabria il meglio del cortometraggio e dell’illustrazione internazionale. Première importanti e una notevole selezione in cui concorrono lavori provenienti da tutto il mondo, che si contendono un riconoscimento nelle quattro sezioni in concorso al Festival: fiction, animazione, documentario e videoclip musicale.
La rassegna che approfondirà quest’anno come tema principale la propaganda durante la guerra fredda, conferma l’eterogeneità di un festival, nato come una scommessa: quella da parte di Giulio Vita calabro-venezuelano tornato nel 2012 nel paese natio, l’illustratrice venezuelana Sara Fratini e El Tornillo De Klaus, collettivo spagnolo di artisti audiovisivi e critici cinematografici, di “riportare il cinema alla gente e la gente al cinema”, in una terra come la Calabria, bellissima ma ricca di profonde contraddizioni.
Una motivazione fortissima, che ha permesso a La Guarimba in questi cinque anni non solo di organizzare un festival internazionale ad ingresso gratuito, ma di riparare un vecchio cinema di 938 posti ad Amantea, cittadina affacciata sul Mar Tirreno in provincia di Cosenza, di creare la Scuola Delle Scimmie, un processo di formazione di cinema e di illustrazione indipendente per 45 ragazzi, di vincere per il secondo anno consecutivo il bando promosso dal Mibact MIGRARTI e nell’agosto 2015 di organizzare la prima conferenza europea di Vimeo, il più grande distributore di cinema online diretto.
Si tratta di 898 cortometraggi iscritti da tutto il mondo, in questa edizione 2017, un lavoro di scelta impegnativo e una rosa finale di 55 lavori che rappresenta un’assoluta novità: tutti i continenti saranno infatti in competizione in questa edizione 2017, per un appuntamento che esplora tutti i generi cinematografici senza alcuna barriera di sorta. 
Tante le première italiane. In particolare “The Full Story” della regista nominata agli Oscar 2015, Daisy Jacobs. 

mi.mo.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto