Novembre di musica e dibattiti al Festival d`autunno

CATANZARO Manhattan Transfer, ma anche uno sguardo su temi a metà tra spettacolo, cultura e attualità (da Vasco all`Unità d`Italia) passando da Vinicio Capossela per approdare alla musica popolare. È…

CATANZARO Manhattan Transfer, ma anche uno sguardo su temi a metà tra spettacolo, cultura e attualità (da Vasco all`Unità d`Italia) passando da Vinicio Capossela per approdare alla musica popolare. È ricco di spunti il calendario della IX edizione del Festival d`autunno di Catanzaro.
La rassegna partirà il prossimo 6 novembre al teatro Politeama, dove alle 21 andrà in scena l`attesa esibizione del quartetto jazz The Manhattan Transfer.
Venerdì 11 novembre alla Biblioteca De Nobili alle 17,30 Maurizio Becker presenta: “Da Mameli a Vasco. 150 canzoni che hanno unito gli italiani”, ovvero la storia della musica leggera italiana attraverso le sue canzoni più rappresentative.
Sabato 12 si torna al Politeama: alle 21 il concerto di Vinicio Capossela.
Il 17 novembre – stesso posto e stessa ora – il musical “Happy days”, il 18 ancora alla Biblioteca De Nobili (inizio ore 17,30) Edoardo Segantini presenta: “Hedy Lamarr, la donna-gatto”, un viaggio nell’America della diva di Hollywood tra la guerra e gli happy days. Il 25 novembre un altro appuntamento pomeridiano in biblioteca, con Lino Patruno che presenta “Fuoco del Sud. La ribollente galassia dei movimenti meridionali”: nell’anno delle celebrazioni per i 150 anni, una analisi lucida e dissacrante sulla politica federalista, che offende il sacrificio di coloro che hanno creduto, combattendo e morendo, nel sogno di una Italia unita.
Sabato 26 novembre di nuovo al Politeama per “Viva l`Italia”, un viaggio nella musica popolare italiana con: Alfio Antico e Laudari, Mauro Ermanno Giovanardi – La Crus, Patrizia Laquidara, Elena Ledda, Pino Marino, Raiz e Peppe Voltarelli.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto