Estrazione del gas, alla Calabria 9 milioni dalle royalties

Il protocollo sottoscritto da Regione e ministeri di Economia e Sviluppo economico consentirà di utilizzare le risorse per la promozione turistica della costa ionica. Previsti soldi anche per finanziare misure sociali

CATANZARO È stato sottoscritto dal presidente della Regione Calabria, dal ministro della Economia e delle finanze, e dal ministro dello Sviluppo economico, il protocollo di intesa relativo al Programma Royalties Calabria proposto dalla Regione e con cui viene data attuazione all’articolo 45 della legge 23 luglio 2009, n. 99 che istituiva il “Fondo preordinato alla promozione di misure di sviluppo economico e all’attivazione di una social card per i residenti nelle regioni interessate dalle estrazioni di idrocarburi liquidi e gassosi”. L’Intesa individua le modalità di utilizzo della quota di risorse del Fondo destinate alla Calabria per le annualità 2013, 2014, 2016, 2017 e 2018.
Le risorse sono pari a oltre 9 milioni di euro e saranno impiegate per 4,3 milioni nell’attuazione di misure di che favoriscano lo sviluppo turistico attraverso l’affermazione di un brand d’area della costa ionica e per 4,7 milioni nell’attuazione di misure di coesione sociale.
Gli interventi previsti per la valorizzazione e sviluppo turistico mireranno a creare un brand Costa Ionica legato agli itinerari della “Antica Kroton”, con un ruolo centrale in particolare per l’aeroporto di Crotone, attraverso un piano integrato di comunicazione. Più in particolare: realizzare attività di advertising sul Brand attraverso azioni di promozione e di comunicazione finalizzate alla valorizzazione del territorio interessato da realizzare in particolare nei mercati di origine della domanda turistica; fornire servizi di informazione, accoglienza e assistenza ai turisti in arrivo in particolare all’aeroporto di Crotone che è quello più prossimo all’itinerario “Antica Kroton”.
Nel settore della coesione sociale invece il Programma previsto si svilupperà attraverso quattro progetti specifici: 879.000 euro per agevolare l’acquisto di abbonamenti al servizio di trasporto pubblico da parte di studenti universitari in condizione di disagio economico e sociale; 1 milione di euro per realizzare nel territorio regionale Centri diurni per malati di Alzheimer; 1,2 milioni di euro per centri diurni e semi-residenziali per l’accoglimento di affetti da autismo e 1,6 milioni di euro per aumentare l’attuale offerta regionale di posti in asili nido.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto