Coronavirus, in Calabria costretti alla chiusura 5 artigiani su 10

I dati elaborati dalla Cgia: «In Italia perdite stimate per almeno 7 miliardi in questo mese»

Il Covid-19 ha costretto alla chiusura 6 artigiani su 10. Con una perdita in questo mese stimata di almeno 7 miliardi di euro in termini di fatturato. A sostenerlo è l’ufficio studi della Cgia. Con le chiusure imposte dalla legge in queste ultime 2 settimane a causa del Covid-19, sono 752.897 le imprese artigiane che sono state costrette a sospendere l’attività (pari al 58,5% del totale); il conto sale a 799.462 se si considerano anche le attività per le quali è prevista la possibilità di fare solo somministrazione per asporto. A livello regionale si sono registrate punte del 65,6 per cento in Toscana, del 63,9 per cento in Valle d’Aosta e del 61,1 per cento in Umbria. Le realtà meno interessate dalla chiusura sono state la Basilicata (52,9 per cento), la Calabria (52,5 per cento) e infine la Sicilia (48,9 per cento).







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto