Unioncamere Calabria, al via indagine dell’impatto del Covid sulle imprese

Promossa la partecipazione al sondaggio dell’Unione Europea attraverso il proprio desk Enterprise Europe Network che si occupa di svolgere stabilmente l’importante ruolo di canale di dialogo fra imprenditori, cittadini, organizzazioni e Istituzioni dell’Unione Europea

LAMEZIA TERME Si tratta di una indagine lanciata dalla Commissione europea in collaborazione con la rete Enterprise Europe Network, un invito rivolto alle PMI europee per identificare, affrontare e condividere le proprie esperienze sulle ripercussioni della pandemia di COVID-19 sulle interruzioni della catena di approvvigionamento, una occasione per esprimere la propria opinione sulle misure più idonee per sostenere le PMI in relazione a questo fenomeno.
Unioncamere Calabria promuove la partecipazione al sondaggio dell’Unione Europea attraverso il proprio desk Enterprise Europe Network che si occupa di svolgere
stabilmente l’importante ruolo di canale di dialogo fra imprenditori, cittadini, organizzazioni e Istituzioni dell’Unione Europea. Nell’attuale scenario economico mondiale, indubbiamente, la pandemia di Coronavirus (COVID-19) ha provocato un significativo rallentamento. Le piccole e medie imprese (PMI) sono state particolarmente colpite e la crisi e le sue conseguenze minacciano le attività commerciali provocando spesso interruzioni della catena di approvvigionamento. L’obiettivo del sondaggio è raccogliere informazioni tempestive che aiutino la Commissione europea a calibrare le strategie per la ripresa.

E’ possibile rispondere al sondaggio “questionario rivolto alle PMI sull’interruzione della catena di approvvigionamento in Europa a causa di COVID-19” compilando il form disponibile entro il 21 settembre 2020.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto