“Ristori”, in Calabria 17 milioni per aiuti alimentari

L’annuncio del deputato M5S Paolo Parentela: «L’ulteriore provvedimento definito, nei giorni scorsi, dall’esecutivo fa salire a circa 10 miliardi di euro i fondi stanziati nei tre decreti Ristori»

CATANZARO «Ammontano a 400 milioni di euro le risorse inserite nel decreto Ristori ter e destinate ai Comuni italiani per fornire gli aiuti alimentari e buoni spesa per le famiglie e i cittadini piombati in difficoltà a causa dell’emergenza sanitaria. Per la Calabria, nello specifico, si tratta di più di 17 milioni». Lo afferma in una nota il deputato M5S Paolo Parentela commentando l’ulteriore pacchetto di interventi contenuti nel dl Ristori ter. «Il rinnovo di questo intervento – prosegue – è l’ennesima dimostrazione che queste misure di politica sociale voluti dal Movimento 5 Stelle con il ministro Catalfo vanno nella direzione di non lasciare nessuno indietro. L’ulteriore provvedimento definito, nei giorni scorsi, dall’esecutivo fa salire a circa 10 miliardi di euro i fondi stanziati nei tre decreti Ristori per aiutare lavoratori e imprese a superare gli effetti economici negativi determinati da questa nuova ondata. È l’ennesima dimostrazione che lo Stato c’è; il Movimento 5 Stelle lavora per mettere in sicurezza il tessuto economico e sociale del Paese»





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto